Sono stati identificati, in due bambini residenti al nord Italia, i primi due casi di influenza stagionale. Secondo quanto stabilito dal ‘Protocollo operativo’ la sorveglianza virologica partirà da lunedì 18 ottobre. "Siamo di fronte ai primi casi sporadici classicamente pre-stagionali – osserva il virologo Fabrizio Pregliasco –, nei tempi classici per una stagione che, almeno dal punto di vista dei virus, potrebbe essere diciamo vivace ma non troppo coinvolgendo dai 4 ai 6 milioni di persone".