Lucia Azzolina
Lucia Azzolina

Bologna, 4 agosto 2020 -  Il ministro dell'Istruzione, Lucia Azzolina, ha dato il via libera alle linee guida riservate agli alunni da 0 a 6 anni, in vista della riapertura scolastica a settembre. Il documento conferma  che non è previsto l'utilizzo della mascherina  in tale fascia d'età, mentre i dispositivi di protezione individuale restano obbligatori per il personale a contatto con i bambini.  "Si tratta di un altro tassello importante in vista della ripresa  - commenta Azzolina -. Stiamo lavorando ogni giorno, senza sosta, per riportare tutti a scuola. Le bambine e i bambini sono quelli che più hanno sofferto il periodo di chiusura, a tutti loro stiamo riservando particolare attenzione, penso anche all'organico in più che garantiremo proprio per far sì che il loro sia un rientro sereno e in sicurezza".  Secondo le disposizioni, la temperatura corporea non sarà rilevata all'ingresso delle strutture scolastiche, ma bambini e personale non potranno presentarsi in presenza di sintomi respiratori o con febbre oltre i 37.5°C. Non dovranno inoltre essere stati in quarantena o isolamento domiciliare, né a contatto con persone positive negli ultimi 14 giorni.  I piccoli saranno suddivisi in gruppi,  cui faranno capo sempre gli stessi educatori e  docenti,  per semplificare le misure di contenimento in caso di contagi. I gruppi non dovranno mai mischiarsi o entrare in stretto contatto.

"Avevamo promesso di produrre le linee guida entro il 31 luglio, non potevamo permetterci di tardare - aggiunge il viceministro Anna Ascani -. Siamo consapevoli dell'importanza di fornire indicazioni alle strutture che offrono servizi educativi per i più piccoli, alle scuole dell'infanzia, ai territori, ma anche ai vari operatori e alle famiglie, per predisporre una ripresa delle attività in presenza e in sicurezza, assicurando la qualità dell'esperienza educativa e formativa,  anche grazie al confronto con il Comitato tecnico scientifico, che ci è stato accanto con grande disponibilità nella definizione degli indirizzi".   I bambini potranno essere accompagnati da un solo genitore, che sarà tenuto a indossare la mascherina durante tutta la permanenza all’interno della struttura. Per tracciare gli ingressi, sarà possibile istituire un registro delle persone che accedono dall'esterno. Per rispettare al massimo le esigenze di distanziamento, dovrà essere favorito - finchè possibile -  l’uso degli spazi esterni e riconvertire tutti quelli disponibili. Il materiale didattico, gli oggetti e i giocattoli saranno assegnati in maniera esclusiva a ciascun gruppo e non potranno essere scambiati. Ambienti, arredi e  materiali verranno opportunamente igienizzati, ragion per cui si dovrà evitare di introdurre in classe oggetti e giochi personali, potenzialmente non adeguatamente sanificati. Stesse regole per le mense: rispetto della distanza e pulizia approfondita prima e dopo i pasti. I bambini potranno portare la merenda da casa – qualora le strutture non la prevedano – purché contenitori, confezioni o bibite siano facilmente identificabili come appartenenti al singolo bambino. In presenza del’area riposo, è obbligatorio garantire una pulizia scrupolosa degli spazi, una frequente areazione dei locali e la disinfezione della biancheria.

Le linee guida in Pdf