Quella linea della mezzeria tracciata storta e poi ‘corretta’ il giorno seguente è costata il posto a un operaio dell’Avr, il global service della manutenzione stradale di Pisa, che lo ha licenziato in tronco per avere procurato un danno di immagine all’azienda. La vicenda risale al 30 agosto quando viene eseguito un lavoro di manutenzione alla segnaletica orizzontale, ma la linea di mezzeria tracciata dall’operaio è storta e le foto finiscono sui social network, con commenti ironici e sberleffi.