Ventimiglia, 14 febbraio 2021 - La Liguria è in 'zona arancione' ma molti ristoranti della Riviera ligure di Ponente hanno tenuto aperto nel giorno di San Valentino, nonostante il divieto. I locali hanno fatto il pienone anche grazie ai clienti francesi i quali, non potendo celebrare la festa degli innamorati in patria, hanno valicato la frontiera. Tra le località più accorsate sicuramente Ventimiglia, dove il ristorante 'Pasta e Basta' ha cambiato l'insegna in 'Adesso Basta'. Alcuni turisti francesi si sono spinti fino a Sanremo, anche se qui (al momento) un solo locale sarebbe risultato aperto. 

"I ristoratori hanno avuto poco più di 24 ore per adeguarsi al passaggio da zona gialla ad arancione. Per questo, prevedendo la loro possibile protesta abbiamo cercato in tutti i modi di dissuadere. Il nostro intervento, comprese le polizie locali, c'è stato per numerosi casi e rappresenta una sconfitta per tutti", ha dichiarato il questore di Imperia, Pietro Milone. Decine i clienti identificati, assieme ai gestori dei ristoranti, per i quali si profila una multa da 400 euro, ridotta a 280 se pagata entro 5 giorni.

Proprio oggi Walter Ricciardi, consigliere del ministro della Salute Roberto Speranza, ha invocato il ritorno a "un lockdown totale e immediato", scatenando tra gli altri le ire del governatore ligure Giovanni Toti.