1 feb 2022

Incendi in Liguria, canadair su Genova. "Vento e clima secco, un mix esplosivo"

La protezione civile regionale: "Nella notte evacuate alcune famiglie, poi rientrate". Ipotesi dolo, nella stessa zona roghi devastanti anni fa

rita bartolomei
Cronaca

Genova, 1 febbraio 2022 - Incendi in Liguria, va a fuoco il Monte Moro, alle spalle di Genova. Roghi anche a Bonassola, nella provincia di La Spezia. Due i fronti aperti, spiega al telefono il dirigente della protezione civile della Regione, Stefano Vergante. I vigili del fuoco stimano che siano bruciati fino ad ora 30 ettari di macchia mediterranea. Nella mattinata, il canadair ha fatto 40 lanci. Dolo o cause naturali? Lo diranno le indagini.

Incendi in Liguria dalla notte
Incendi in Liguria dalla notte
Approfondisci:

Vento forte, raffiche fino a 180 km/h in Piemonte. Allerta meteo in diverse regioni

Nell'analisi di Coldiretti - che ha elaborato i dati Effis - a gennaio gli incendi sono stati 18, mentre erano 'solo' 4 nello stesso periodo dell'anno scorso. Quando si è comunque registrato un incremento del 32% rispetto al 2020, con 659 roghi rispetto a 498. La media storica (2008/2021) è di 234 roghi.

A mezzogiorno del 1 febbraio, Stefano Vergante fa sapere al telefono: "Gli incendi sono in spegnimento. Non ci sono abitazioni in pericolo. Stiamo monitorando le case sparse. Nella notte abbiamo allontanato una decina di persone da Bonassola, che poi sono rientrate".

Il fuoco minaccia Genova?

"No, al momento no".

La causa?

"Da accertare. Di sicuro, il mix di clima asciutto e vento forte può aver aiutato l'innesco. Anche qualche anno fa nelle stesse zone, si verificarono incendi. Molto più devastanti".

Incendi in Liguria, canadair su Genova
Incendi in Liguria, canadair su Genova

I roghi potrebbero essere dolosi?

"Questa verifica compete ai carabinieri forestali".

Il fuoco ha lambito le case.

"Le fiamme sono arrivate a 50-60 metri dalle abitazioni".

La dinamica?

"I roghi sono partiti nel cuore della notte, verso le 4. Naturalmente vigili del fuoco e protezione civile si sono trovati di fronte condizioni d'intervento difficili. Il canadair è riuscito ad alzarsi in volo solo questa mattina alle 8. Al momento sta volando su Genova".

Quanti uomini sono stati impegnati nelle operazioni?

"Almeno sessanta persone, nel conto comprendo anche i volontari della Protezione civile. Se ci saranno problemi, chiederemo l'intervento di altri canadair. Ma gli incendi a quest'ora sono in spegnimento. Il terreno dovrà poi essere bonificato, per evitare che il fuoco possa riprendere, facilitato dal vento".  

Nei dati della Coldiretti gli incendi d'inverno sono in notevole aumento: da 4 roghi del gennaio 2021 ai 18 di quest'anno.

"Dipende anche dalle condizioni meteo, questo è un periodo particolarmente secco".

 

 

 

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?