Francia e Spagna ci hanno preceduto nella decisione di togliere l’obbligo delle mascherine quando si sta all’aperto, "salvo alcune circostanze, quando

ci si raggruppa", era stato l’annuncio del premier francese, Jean Castex, al termine del Consiglio dei ministri,

il 17 giugno. "Tenuto conto dei risultati – aveva spiegato il premier –

è normale fare aggiustamenti alle nostre misure e ad alcuni elementi del calendario, pur mantenendo un alto livello di vigilanza nelle prossime settimane

e nel caso di evoluzione contraria".

Ed è esplosa la festa

nelle città spagnole.

Da sabato, infatti,

è ufficialmente entrata

in vigore la revoca dell’obbligo di mascherina all’aperto, 401 giorni dopo la prima ordinanza del governo spagnolo che ne aveva imposto l’utilizzo.