Giorgio Comaschi Ma se famiglia siamo in quattro e ordiniamo sette pizze perché io ne mangio due e mio figlio pure e una ce la dividiamo, dietro alle finestre del palazzo ci sono i vicini che contano i sette cartoni di pizze e chiamano la polizia? Forse sì. La guerra fredda. Le spie sono al lavoro, dalle case, dai davanzali, dai pianerottoli, dai visori delle porte. Da un sondaggio, 3...

Giorgio

Comaschi

Ma se famiglia siamo in quattro e ordiniamo sette pizze perché io ne mangio due e mio figlio pure e una ce la dividiamo, dietro alle finestre del palazzo ci sono i vicini che contano i sette cartoni di pizze e chiamano la polizia? Forse sì. La guerra fredda. Le spie sono al lavoro, dalle case, dai davanzali, dai pianerottoli, dai visori delle porte. Da un sondaggio, 3 italiani su 4 spiano i vicini per inchiodarli sulla regola del sei, col resto di uno, come i 44 gatti dello Zecchino. Il Covid ha fatto esplodere una moda che chiameremo del “Tò mò!”. Nel senso che io ti becco in castagna e “tò mò!”, lo dico alla maestra. I paladini del mondo, del senso civico, i guardiani del giusto. C’è gente che sta con l’orecchio attaccato ai muri in attesa del coretto “tanti auguri a te”, che vuol dire festa, che vuol dire gente, che vuol dire sputacchi sulle torte (a proposito, chi è che si azzarda oggi a soffiare sulle candeline?), e parte con la telefonata-spia che fa scattare le forze speciali. Pare ci sia gente che si nasconde sotto i tavoli, negli armadi, come i vecchi amanti in mutande sorpresi sul fatto dai mariti. Il controllo arriva e…”allora, vediamo, uno, due, tre…và bè, siete cinque, tutto a posto”. E parte lo starnuto da dentro l’armadio che getta tutti nel panico. Siamo alla guerra fredda appunto, che poi non è poi così fredda perchè uno che prende 400 euro se non ha la mascherina, si scalda un bel po’. Altra domanda: se in una famiglia sono in cinque chi che deve star fuori? Al marito, di solito, non gli dispiacerebbe neanche. O fanno a turno? Insomma è una confusione pazzesca. Il tutto all’ombra degli aperitivi, che sono il vero flagello dell’ultimo decennio. Domanda: perché quando un gruppetto di cinque ragazze si siede a un tavolo di un bar, tutte si tolgono automaticamente la mascherina? Eppure non stanno mangiando. E perchè si avvicinano a parlare per stare più strette? Forse il “fungo” non scalda abbastanza? Comunque salute!