Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
16 feb 2021

Le scarpe rosse e l’ex marito: addio Ilenia

Le amiche le hanno indossate per l’ultimo saluto alla 46enne uccisa il 6 febbraio. Al funerale anche l’uomo accusato di essere il mandante

16 feb 2021
sara servadei
Cronaca

di Sara Servadei La figlia, l’ex marito (indagato come mandante dell’omicidio e presente a sorpresa) e poi le amiche più intime. È stata una cerimonia raccolta e privatissima, blindata dalla polizia, quella con cui ieri mattina le persone più vicine a Ilenia Fabbri le hanno detto addio. La donna, 46 anni, è stata uccisa con una coltellata alla gola il 6 febbraio scorso a cavallo delle 6 nella sua abitazione in via Corbara a Faenza, nel Ravennate: l’omicidio ha sconvolto la città anche perché nei giorni scorsi per la morte della donna, è stato indagato a piede libero l’ex marito, il 53enne Claudio Nanni sebbene sin da subito l’uomo si fosse dichiarato estraneo all’accaduto. L’ipotesi di reato è di omicidio pluriaggravato in concorso con persona ignota: per gli inquirenti Nanni potrebbe essere cioè il mandante del delitto, commesso materialmente da un sicario. Accanto al 53enne ieri mattina c’era la 21enne Arianna, figlia della vittima e dell’indagato: i due sono arrivati insieme da un ingresso sul retro per evitare le telecamere delle numerose testate televisive che negli ultimi 10 giorni sono giunte a Faenza da tutta Italia. A detta delle persone vicine alla famiglia, Arianna, ieri apparsa comprensibilmente molto provata, crede fermamente nell’innocenza del padre. Erano invece assenti il padre di Ilenia, anche lui in questi giorni provatissimo da quello che è successo, e Stefano Tabanelli, il nuovo compagno della donna nonché suo futuro consorte, il quale non se l’è sentita di incontrare l’ex marito. Le amiche della donna hanno partecipato alla cerimonia con ai piedi scarpe rosse: non una scelta casuale, ma il simbolo della lotta contro la violenza di genere. La funzione, alla presenza di una decina di persone in tutto, è stata celebrata nella chiesa del cimitero dell’Osservanza di Faenza da don Francesco Cavina, sacerdote della parrocchia di Santa ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?