Sono cinque le persone morte dopo essersi vaccinate contro il Covid con AstraZeneca. Sui decessi stanno indagando diverse procure. Il primo caso è stato quello di Davide Villa, 50 anni, poliziotto di Catania morto il primo marzo. Il 10 marzo è deceduto invece Stefano Paternò, militare di Augusta. Il giorno dopo, a Trapani, si spegne Giuseppe Maniscalco, carabiniere di 57 anni. Sandro Tognatti, insegnante di musica 57enne, è morto sabato a Biella. Nello stesso giorno è deceduto anche il vicepreside Giuseppe Morabito, 61 anni, a Vergato (Bologna).