Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
8 mag 2022

Le femministe attaccano gli alpini Rimini, voci di molestie all’adunata

La vicesindaca in campo: comportamenti da condannare. L’associazione: nessuna denuncia, siamo rispettosi

8 mag 2022
manuel spadazzi
Cronaca
L’adunata si conclude oggi con la parata dove sfileranno almeno 90mila alpini
L’adunata si conclude oggi con la parata dove sfileranno almeno 90mila alpini
L’adunata si conclude oggi con la parata dove sfileranno almeno 90mila alpini
L’adunata si conclude oggi con la parata dove sfileranno almeno 90mila alpini
L’adunata si conclude oggi con la parata dove sfileranno almeno 90mila alpini
L’adunata si conclude oggi con la parata dove sfileranno almeno 90mila alpini

di Manuel Spadazzi "Rispetto per il gentil sesso". È la nona delle dieci regole d’oro che gli alpini si sono dati in occasione dell’Adunata nazionale in corso a Rimini. Eppure, a poche ore dalla grande parata finale di oggi con 90mila penne nere che sfileranno in corteo sul lungomare, ecco arrivare le accuse di molestie contro gli alpini. A sollevare il caso il collettivo femminista ’Nonunadimeno’, che invita le donne a "denunciare ogni episodio" al grido di "alpino molesto se mi tocchi ti calpesto...". Secondo il gruppo sarebbero già stati decine e decine i casi segnalati. Dopo i primi quaranta raccolti venerdì in poche ore, ne sarebbero arrivati altrettanti ieri. Il gruppo di ‘Nonunadimeno’ ha raccolto le segnalazioni via social e poi le ha pubblicate sulla propria pagina Instagram. Parole e sguardi di troppo da parte degli alpini nei confronti di donne e ragazze, accompagnati in alcuni casi da cori e striscioni.. "L’altra sera mentre andavo in bicicletta mi hanno fermata cercando di farmi entrare in un capannone, sono scappata pedalando più veloce", racconta una donna. "Rientrando a casa a piedi – scrive un’altra – sono stata molestata da alcuni alpini che mi hanno urlato: ciao bella f... perché non vieni con noi, con gesti eloquenti rispetto a quello che avrebbero voluto fare". Del collettivo fanno parte anche attiviste del centro sociale Casa Madiba, che ieri hanno sfilato in segno di protesta all’Arco d’Augusto, a pochi metri dagli alpini. In queste ore altre ragazze e donne hanno raccontato (sui social e non solo) di aver subito molestie dagli alpini. E il padre di una giovane universitaria modenese che studia a Rimini, ha rivelato che venerdì "un alpino con la scusa di ripararsi dalla pioggia si è avvicinato a mia figlia poi l’ha palpeggiata...". Il collettivo femminista ha aperto perfino un canale ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?