Vigili del fuoco traggono in salvo il turista all'Isola dei Conigli (Ansa)
Vigili del fuoco traggono in salvo il turista all'Isola dei Conigli (Ansa)

Lampedusa, 22 agosto 2019 - Si ridimensiona la notizia di una frana sull'Isola dei Conigli. Si è trattato di un piccolo cedimento, causato da un incauto turista che si stava arrampicando. L'uomo, un italiano di 52 anni, è caduto e ha provocato lo spostamento di massi e polvere sul lato della Tabaccara. Spaventato, e leggermente ferito, ha dato l'allarme ai soccorritori.

Il solo ferito, e non vari come si era appreso in un primo momento, è stato preso in cura dal 118 per accertamenti. Francesco Cascio, il responsabile del Poliambulatorio che ha visitato il turista italiano caduto ha spiegato: "Non è grave, ha ripostato solo delle escoriazioni". Il giovane è giunto scortato da una macchina della Guardia di Finanza, ha raccontato il dottore: "Al suo arrivo ha camminato da solo, era molto spaventato ma non è assolutamente grave. Ha pure detto: "Dottore, sono stato un pirla ad arrampicarmi". 

Accertato che in realtà non è crollato il costone che sovrasta l'isola, ma sono cadute solo alcune pietre, confermano i vigili del fuoco di Lampedusa.   

La notizia riguardo quanto successo nella spiaggia più famosa di Lampedusa, che sembrava più grave dalle prime voci giunte al porto, aveva fatto scattare anche il sindaco Salvatore Martello, che era subito partito per verificare di persona i danni: "Sto andando in barca fino all'Isola dei conigli per capire cosa è successo, mi hanno avvertito che è accaduto qualcosa e sto andando a verificare, ma fino a questo momento non so molto altro", aveva detto imbarcandosi il primo cittadino delll'isola. 

In seguito su Facebook il sindaco Martello ha chiarito: "All'Isola dei Conigli di Lampedusa non c'è stato nessun 'crollo' e nessuna 'frana'". Il turista che ha provocato l'allarme salendo sulla scogliera nell'area della Tabaccara sarà molto probabilmente multato il turista di 52 anni. Gli operatori della Riserva sottolineano che è vietato arrampicarsi, allontanarsi dai sentieri, prelevare piante, animali e rocce, nonché avvicinarsi a meno di 100 metri dai costoni rocciosi. Tutto il costone è interdetto per rischio frane e c'è la segnaletica di divieto. 

La moglie ha raccontato che era salito per scattare delle fotografie, ma alcuni tra i soccorritori sostengono che lo avrebbe fatto per cospargersi il corpo di argilla, una pratica vietata ma molto diffusa nella zona.

Dopo l'incidente l'accesso alla baia era stato interdetto, divieto poi rientrato quasi subito. La spiaggia dell'Isola dei Conigli è "la spiaggia più bella del mondo", secondo un sondaggio internazionale del 2015. L'incredibile fauna marina nella parte sud ovest di Lampedusa attira i turisti da tutto il mondo. La Rabbit Island è una piccola isola alta 26 metri al centro di un'ampia baia, famosa oltre per le sue meraviglie naturalistiche. 

Isola dei Conigli a Lampedusa (Lapresse)