Roma, 7 dicembre 2020 - Il Consiglio dei Ministri è stato sospeso perchè Luciana Lamorgese è positiva al Covid-19. La ministra dell'Interno è risultata infettata dal Coronavirus nel test effettuato questa mattina al Viminale. 

Il cdm è ripreso subito dopo che la ministra ha lasciato la sede del governo: Luciana Lamorgese, asintomatica, era fisicamente presente a Palazzo Chigi. Fonti di governo fanno sapere che la responsabile del Viminale avrebbe appreso la notizia della sua positività da un articolo online di un giornale. 

Da Palazzo Chigi precisano che nel corso della riunione tutti i ministri indossavano la mascherina e rispettavano le distanze di sicurezza. Comunque, si apprende che il premier Giuseppe Conte e i ministri che hanno partecipato al cdm saranno sottoposti a tampone.

La riunione a Palazzo Chigi era dedicata al Recovery Fund. Una prima sospensione è stata effettuata per consentire alla ministra dell'Interno di lasciare il Palazzo. Poi il consiglio è ripreso per circa mezz'ora, ed è terminato.

Luciana Lamorgese non ha sintomi, si apprende da fonti del Viminale, il tampone molecolare effettuato è una routine alla quale il ministro si sottopone ogni dieci giorni. Dopo il test, in tarda mattinata, la ministra è andata a palazzo Chigi per partecipare al Cdm. Appena ricevuta dal medico la conferma della positività, Lamorgese ha lasciato il palazzo del governo rispettando le misure precauzionali. Ora è in isolamento

Tampone per tutti

Il presidente del consiglio Giuseppe Conte e tutti i ministri presenti oggi al consiglio assieme a Luciana Lamorgese, saranno sottoposti a tampone per escludere il contagio. Il Consiglio dei ministri si aggiornerà domani. La riunione del Cdm, la momento non ancora convocata, si svolgerà rigorosamente in videoconferenza. Questa sera verrà sanificata la sala del cdm di Palazzo Chigi.

Di Maio su Facebook: Auguri a Lamorgese. Io sarò in isolamento

Di Maio e Bonafede in isolamento

Il ministro degli Affari esteri Luigi Di Maio, e il Guardasigilli Alfonso Bonafede, andranno in auto-isolamento fiduciario perché erano seduti accanto alla ministra. I due ministri M5S sono stati vicini alla Lamorgese per circa 4 ore. Per loro potrebbero non essere state sufficienti le misure precauzionali del contatto indiretto: potrebbero finire in quarantena.

Gli auguri al veleno di Salvini

In molti hanno fatto gli auguri di pronta guarigione alla ministra Lamorgese, dai colleghi di governo ai funzionari di pubbliga sicurezza. Anche il suo predecessore Matteo Salvini le invia un messaggio, ma con una stilettata polemica: "Auguri di pronta guarigione al ministro Lamorgese. Una volta guarita, che è la cosa più importante, bisognerà chiarire se sia vero - come scrivono alcune fonti - che abbia disubbidito alle disposizioni del suo stesso governo, andando in Consiglio dei Ministri senza attendere il risultato del test, mettendo così a rischio la salute di altre persone. Il ministro che controlla e multa gli italiani che non rispettano le regole, non può essere la prima a non rispettarle: in questo caso le dimissioni sarebbero dovute".