31 mar 2022

La Z come la svastica Berlino vuole bandirla

"La guerra di aggressione russa contro l’Ucraina è un crimine. Chi la approva pubblicamente può essere perseguito penalmente. Questo vale anche per l’esibizione del simbolo Z", ha twittato il ministero dell’Interno tedesco. Una posizione che si aggancia allo storico divieto dell’esibizione dei simboli nazisti come la svastica, reato che che prevede fino a 3 anni di carcere o una multa in denaro. Nel frattempo, anche diverse aziende stanno rinunciano all’uso della lettera Z, in questo caso per motivi di branding, come la nota compagnia assicurativa svizzera Zurich.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?