Gianni Morandi racconta che tra i tanti ad avergli mandato auguri e solidarietà anche diversi colleghi. Uno di questi è Nek (nella foto), che ha scritto un messaggio in piena notte sottolineando l’importanza della riabilitazione. "Allora ho premuto un tasto del cellulare e l’ho chiamato, anche se devo stare sempre con il vivavoce...".

Il cantautore di Sassuolo ha avuto un terribile incidente due anni fa, quando si tagliò due dita con una sega elettrica. "È riuscito ad andare in ospedale in quelle condizioni guidando la macchina. A Modena gliel’hanno ricucite. Un’operazione di dieci ore. Ci siamo consolati a vicenda. Ha fatto una buona riabilitazione e dopo quattro mesi risentiva la sensibilità delle dita", ricorda Gianni.

"Pensa: io e Nek che nel cuore della notte ci raccontiamo queste cose. Ma la solidarietà un po’ aiuta"