1La Libia intravede, forse per la prima volta da quasi 10 anni, la fine del caos che si trascina dalla caduta del colonnello Gheddafi con una scia di violenze e morti. La svolta è arrivata ieri, preceduta da giorni di "cauto ottimismo", con l’annuncio di un accordo per un cessate il fuoco permanente e immediato, raggiunto a Ginevra dal Comitato militare congiunto sotto l’egida dell’Onu. L’Europa esulta, a partire da Italia e Germania, storce il naso, invece, il presidente turco Erdogan: "Questo cessate il fuoco non mi sembra credibile".