Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
25 mag 2021

La storia di Eitan commuove l’Italia "L’abbraccio del papà l’ha salvato"

Il bimbo di 5 anni intubato in ospedale, decisive le prossime 48 ore. Anche Netanyahu manda un messaggio

25 mag 2021
viviana ponchia
Cronaca

di Viviana Ponchia È stato registrato all’ospedale come "paziente sconosciuto". Non aveva documenti, nessuno che chiedesse di lui. Piangeva, urlava, non voleva essere toccato. Un piccolo extraterrestre precipitato per sbaglio sulla terra. Per tutti è diventato subito "il sopravvissuto", colui che terrà per sé la domanda impossibile: perché loro e non io? Il più fortunato. E insieme l’unico da commiserare davvero. A Eitan Biran, bambino di cinque anni, sono toccate due imprese gigantesche: riprendersi la vita e rassicurarci che niente è mai davvero perduto. Entro poche ore si è capito che non è solo. Non lo è stato nemmeno quando la funivia si è staccata e il destino è deragliato. Suo padre, che è un uomo grande e grosso, si è buttato su di lui prima dell’impatto e probabilmente lo ha salvato. Sui fianchi del Mottarone Eitan ha perso i genitori, il fratellino Tom di due anni, i bisnonni e il privilegio dell’età, credere se stessi e ogni cosa del mondo immortale. Ma poco alla volta tutto il mondo gli si è stretto attorno. E al posto di una piccola famiglia felice ne ha trovata un’altra, sconfinata, dove il legame di parentela è esistere e resistere finché si può. Ha cominciato la mamma di un altro bambino ricoverato al Regina Margherita: "Prego per lui come se fosse mio figlio". A notte fonda è piombata in ospedale la zia Aya, sorella del padre, medico in un carcere del Pavese. Gli altri erano stati informati prima di lei perché questo succede in un mondo iperconnesso: "Ho saputo cos’era successo dai messaggi di WhatsApp. Ho cominciato a ricevere tanti ‘mi dispiace’ e non capivo perché...". Pensa agli appuntamenti improrogabili, è la storia di Samarcanda: "Sono morti anche i nonni di mia cognata Tal. Dopo avere ricevuto il vaccino in Israele avevano deciso di venire a stare ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?