Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
2 feb 2022

La sentenza del gip: "I marò hanno agito per legittima difesa"

2 feb 2022

"Fu legittima difesa". All’indomani dell’archiviazione dell’inchiesta sui due fucilieri della Marina italiani accusati di omicidio per l’uccisione di due pescatori indiani scambiati per pirati, a sancirlo sono le parole usate nel provvedimento del gip di Roma Alfonso Sabella. "È chiarissimo come – scrive il giudice – più che legittimamente Latorre e Girone si trovassero in una situazione tale da far pensare a un attacco di pirati alla Enrica Lexie, ragion per cui nessuna perplessità potrebbe giammai residuare sul fatto che i due militari abbiano agito in stato di legittima difesa, almeno, putativa". Anche se, aggiunge il gip, "potrebbe discutersi sul fatto che, in sede di quell’azione reputata difensiva abbiano, per errore, determinato da imprudenza o imperizia, sparato direttamente qualche colpo contro l’imbarcazione che avevano percepito come fonte di minaccia, ma in tal caso, come ha correttamente rilevato il pm, il relativo delitto dell’omicidio colposo, ad oggi sarebbe ampiamente e irrimediabilmente prescritto".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?