"Che sia venuta è già una risposta. Sono venuta a votare sì". A dirlo è la senatrice a vita Liliana Segre (foto), superstite dello Shoah, 90 anni. A chi le domanda un’opinione sul discorso di Conte, risponde: "Sono stata prestata alla politica, senza essermene mai occupata, dal presidente Mattarella che un giorno mi ha fatto senatrice a vita. Io sono spettatrice. Ho iniziato molte cose tardi ma tardi così, non pensavo. Devo rileggere quel discorso, capire se ha toccato certi punti che mi interessano", conclude.