Lunedì 17 Giugno 2024

La ’scomparsa’ della tennista Giorgi. Il padrone di casa: affitti non pagati: "Ha portato via tappeti e mobili miei"

La ex tennista Camila Giorgi è accusata di non aver pagato l'affitto della villa a Calenzano, Firenze, e di aver portato via mobili e tappeti, causando un danno tra i 50 e i 100mila euro al proprietario. Il padre nega le accuse e chiede il ritorno degli oggetti.

La ’scomparsa’ della tennista Giorgi. Il padrone di casa: affitti non pagati: "Ha portato via tappeti e mobili miei"

La ’scomparsa’ della tennista Giorgi. Il padrone di casa: affitti non pagati: "Ha portato via tappeti e mobili miei"

Non solo le tasse evase. Dietro la ’sparizione’ della ex tennista Camila Giorgi, oltre a multe e conti al ristorante non pagati, c’è anche una villa. Più precisamente, quella che si trova nel Comune di Calenzanom in provincia di Firenze. Il proprietario dell’immobile accusa la 32enne non solo di non aver pagato gli ultimi sei mesi dell’affitto, ma anche di aver portato via dalla casa mobili e tappeti. Per un danno complessivo tra i 50 e i 100mila euro, dice in un’intervista all’edizione fiorentina di Repubblica. Il padre allenatore Sergio, intestatario del contratto, però non ci sta: "Gli ho scritto che devono almeno restituirci le nostre cose, lui ha risposto in modo sprezzante dicendo che si trattava di oggetti di poco valore. Un comportamento odioso, per chi come me ha avuto un danno economico ma anche affettivo".