Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
18 mag 2022

"La riforma Cartabia è inutile. I referendum? La sfida è il quorum"

18 mag 2022
Matteo Renzi, classe 1975
Matteo Renzi, classe 1975
Matteo Renzi, classe 1975
Matteo Renzi, classe 1975
Matteo Renzi, classe 1975
Matteo Renzi, classe 1975

Lo sciopero dei magistrati? È stato "un fallimento totale" e il fatto che non abbia funzionato "è l’ulteriore dimostrazione che qualcosa nella magistratura non va". I referendum di Lega e Radicali? "C’è meno interesse per i referendum. Io comunque voterò a favore, ma non sono ottimista sul fatto che arrivaremo al quorum, è una ipotesi complicata". E la riforma Cartabia? "Non è dannosa, ma è inutile, mentre la riforma Bonafede era dannosa. O eliminiamo l’appartenenza della corrente per fare carriera o la giustizia non cambierà". Matteo Renzi, leader di IV, torna in quell’aula dei capigruppo della Camera, in cui, a gennaio 2021, convocò i giornalisti e i suoi per una “cronaca di morte annunciata“, quella del governo Conte II da cui ritirò i ministri. Anche ieri, ad ascoltarlo, c’era il pienone, sia di giornalisti che di parlamentari di Iv, ma il tema diverso e riguardava la giustizia. Renzi ha scritto un nuovo libro, Il mostro (Piemme), e ieri lo ha presentato.

"Non ho paura e nel libro faccio nomi e cognomi", dice. Nel libro attacca i magistrati della procura di Firenze che hanno inquisito la fondazione Open e, di fatto, danneggiato lui e Iv, bloccandone "la crescita politica: una meschinità e una menzogna. Non un centesimo è stato rubato ai cittadini". "L’inchiesta Open – è l’affondo – si rivelerà per un processo politico alla politica. L’unica cosa che mi fa male è che abbiano tentato di criminalizzare la Leopolda".

Ma la presentazione del libro arriva anche il giorno dopo lo scontro tra Renzi e il vicepresidente del Csm, David Ermini, suo – ormai ex – sodale. Renzi, in sostanza, lo accusa di essere stato eletto vicepresidente "col metodo Palamara". Ermini si è infuriato e annunciato querela. Renzi conferma: "È tutto vero, sono pronto al confronto all’americana" (si vedranno in tribunale).

Ettore Maria Colombo

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?