In un messaggio natalizio insolitamente personale, la regina Elisabetta ha reso un toccante tributo al suo defunto marito, il principe Filippo di Edimburgo, scomparso a 99 anni lo scorso 9 aprile, con cui è stata sposata per 73 anni. "Il Natale può essere difficile per chi ha perso i propri cari. Soprattutto quest’anno capisco il motivo", ha detto, ricordando "l’ironia, il suo senso del servizio, la sua curiosità intellettuale e la capacità di trarre divertimento da ogni situazione erano tutti irrefrenabili. Quello scintillio malizioso e indagatore, alla fine, era luminoso come quando l’ho visto la prima volta", ha proseguito la regina. "Ma la vita, naturalmente, è fatta di separazioni finali, come di primi incontri, e Filippo manca tanto a me quanto alla mia famiglia. So che avrebbe voluto che ci godessimo il Natale. Sentiamo la sua presenza" ha concluso. Intanto un 19enne armato è stato arrestato con l’accusa di violazione di sito protetto e possesso di arma, proprio nei giardini nel castello di Windsor, dove la regina Elisabetta festeggiava il Natale con la sua famiglia.