26 apr 2022

La psicologa di Lilly "Non si è uccisa"

Liliana Resinovich, scomparsa a Trieste nel dicembre scorso, trovata cadavere circa un mese dopo oggi avrebbe compiuto 64 anni. In un ipotetico messaggio di auguri, Gabriella Marano, psicologa clinica e forense, consulente del fratello, Sergio, segnala che sarebbe stata vittima di una sorta di "soffocamento" da "oppressione coniugale". La psicologa non concorda con l’ipotesi del suicidio e si dice convinta che Lilly non aveva voglia di morire, ma anzi stava per andare verso una nuova stagione di vita.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?