Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
12 gen 2022

La nebbia e il volo in auto nel fiume Quattro 20enni morti dopo la festa

L’incidente l’altra notte, ma la vettura trovata da un pescatore solo ieri mattina. Tra le vittime coppia di fidanzati

12 gen 2022
paco misale
Cronaca

di Paco Misale Morire a 20 anni di ritorno da una festa, dentro un’auto che finisce nel fiume e s’inabissa quasi completamente portandosi via sogni e gioventù. Erano in quattro, tutti 20enni. Rientravano da una serata passata a festeggiare il compleanno di uno di loro. Non sono mai arrivati a casa. A portarseli via, forse, la nebbia, che nella notte di lunedì inghiotte la Golf sulla quale viaggiavano e probabilmente apre le porte all’incidente che li trascina nel Trebbia, in una zona isolata a Calendasco, vicino Piacenza. Una tragedia. Giovani vite spezzate. E quattro famiglie distrutte. Muoiono Domenico Di Canio, 22 anni di Borgonovo, William Pagani, 23enne di Castelsangiovanni, Elisa Bricchi, 20 anni di Calendasco, e il suo fidanzato Costantino Merli, 22enne di Guardamiglio, in provincia di Lodi. A dare l’allarme ieri mattina alle 11,30 un pescatore di passaggio che per caso ha notato l’auto: i loro corpi sono stati estratti dalla macchina finita nelle acque del fiume, capovolta e inabissata tra Malpaga e Puglia di Calendasco. Tutti e quattro non davano più notizie da lunedì sera. Per le famiglie è stato l’inizio di un incubo: le chiamate senza risposta sui telefonini dei figli nella notte, la caccia a notizie che potessero cancellare lo strazio e la denuncia di scomparsa. I quattro giovani avevano preso parte a una festa di compleanno (sembra quella di William) a San Nicolò, sempre nel Piacentino. Una serata di divertimento, come tante a quell’età. Risate e spensieratezza prima di un rientro a casa che non c’è mai stato. I carabinieri del nucleo investigativo di Piacenza hanno avviato le indagini sul tragico incidente. Sul posto alcuni familiari dei ventenni, mentre sono in corso i primi accertamenti dei magistrati: il procuratore Grazia Pradella e il sostituto Ornella Chicca sono stati sul luogo della tragedia, così come il sindaco ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?