di Elena Comelli Dalle azioni alle materie prime. Con l’incursione sul mercato dell’argento il popolo di Reddit ha aperto un nuovo fronte di scontro con l’élite della finanza, mostrando di essere in grado di portare scompiglio anche oltre i confini delle Borse. Come per GameStop e altri titoli, a scatenare il rally è stata l’azione di un esercito di piccoli trader coordinati dalla piattaforma social Reddit, attraverso il canale WallStreetBets (con circa 3 milioni di utenti, che si autodefiniscono degenerates) e resa possibile da Robinhood, un’app che consente di acquistare opzioni in modo istantaneo e senza commissioni. Non a caso l’hashtag #silversqueeze è diventato di tendenza su Twitter. E F**k the banks è un commento ricorrente nei messaggi che incitano...

di Elena Comelli

Dalle azioni alle materie prime. Con l’incursione sul mercato dell’argento il popolo di Reddit ha aperto un nuovo fronte di scontro con l’élite della finanza, mostrando di essere in grado di portare scompiglio anche oltre i confini delle Borse. Come per GameStop e altri titoli, a scatenare il rally è stata l’azione di un esercito di piccoli trader coordinati dalla piattaforma social Reddit, attraverso il canale WallStreetBets (con circa 3 milioni di utenti, che si autodefiniscono degenerates) e resa possibile da Robinhood, un’app che consente di acquistare opzioni in modo istantaneo e senza commissioni. Non a caso l’hashtag #silversqueeze è diventato di tendenza su Twitter. E F**k the banks è un commento ricorrente nei messaggi che incitano a prendere di mira l’argento. L’assalto dei trader fai-da-te sta portando i prezzi dell’argento ai massimi da 8 anni: il metallo prezioso ha toccato i 30 dollari l’oncia nel contratto spot, che sale a colpi del 10% al giorno, mentre il future di marzo ha addirittura superato i 30 dollari.

Il rally delle quotazioni è partito venerdì scorso (nella seduta precedente i prezzi spot viaggiavano sotto i 27 dollari l’oncia) e sta contagiano le azioni delle società minerarie come Fresnillo (nella foto in alto a destra il ceo Octavio Alvídrez), +20%, Polymetal, +6%, e Hoschschild, +16%, a Londra. Di certo non è stata ingenua né casuale la scelta dell’argento, il cui mercato ha dimensioni piuttosto limitate, che consentono – almeno in teoria – di orchestrare uno squeeze, come insegna la celebre vicenda dei fratelli Hunt, che a fine anni ’70 riuscirono a controllare oltre un terzo dell’offerta mondiale dell’argento facendo quintuplicare i prezzi, salvo poi provocarne il crollo, travolti dal loro stesso assalto.

L’argento inoltre offre terreno fertile per incitare alla rivolta contro il sistema. Da decenni circolano teorie complottiste – di cui i social media hanno amplificato la diffusione – che accusano di manipolazioni alcuni governi e grandi banche. I cospirazionisti sostengono che il prezzo dell’argento sia mantenuto artificialmente basso per nascondere l’esistenza dell’inflazione. L’attacco è stato preparato in anticipo, con tanto di indicazioni sulla strategia da seguire.

Nella chat di Reddit si consigliava di usare il cavallo di Troia degli Etf e in particolare il più grande tra i prodotti che hanno come sottostante argento in forma fisica: l’iShares Silver Trust di BlackRock. E così è stato. Le opzioni su questo Etf hanno raggiunto volumi di scambio da primato, oltre 3 milioni al giorno.

La strategia è servita per aggirare il mercato dei futures, che a differenza delle Borse non è facilmente accessibile per i piccoli risparmiatori. Di qui l’escamotage dell’Etf. Ora qualcuno suggerisce di passare ad altre materie prime: tra le più citate in Reddit c’è il grano. Ma non sarà una battaglia facile, sostengono gli esperti. Sui mercati delle commodities, a differenza che sui listini azionari, per ogni posizione corta c’è almeno una corrispondente posizione lunga. C’è un mercato fisico, con scorte consegnabili in caso di rialzi di prezzo. E comunque sono dimensioni spesso troppo grandi per poter essere scalfite da un manipolo di trader fai-da-te, per quanto numeroso e agguerrito.

GameStop a inizio anno capitalizzava 1,2 miliardi di dollari e ora vale oltre 24 miliardi. Ma i mercati delle materie prime valgono infinitamente di più. Quello dell’oro arriva a 11mila miliardi e per lo stesso argento la battaglia è ardua: solo nei caveau di Londra ci sono 1,65 miliardi di once, per un valore di circa 44 miliardi di dollari. Intanto, però, la community di Reddit ha già fatto parecchi danni, tanto che Barclays parla di un buco complessivo di 40 miliardi per i fondi speculativi. Un trionfo per i piccoli che si ribellano all’establishment finanziario.