1 L’incidente

Il 3 maggio scorso a Montemurlo, nel Pratese, l’operaia Luana D’Orazio, 22 anni, mamma di un bimbo di 5, muore nella fabbrica tessile dove lavorava da un anno.

2 La macchina

Luana è stata stritolata da un orditoio che l’ha trascinata negli ingranaggi e le ha schiacciato il torace.

3 Le indagini

L’orditoio, e un altro macchinario gemello, vengono posti sotto sequestro. La titolare dell’azienda e l’addetto alla manutenzione ricevono un avviso di garanzia.

4 Le perizie

Per non inquinare le prove, le perizie vengono disposte sull’orditoio gemello di quello che ha tolto la vita alla giovane operaia.