Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
17 nov 2020

La Francia supera il picco, l’Italia spera Obiettivo: abbassare la curva in 7 giorni

Il rapporto tra tamponi e contagiati tocca il 17,9%, ma frenano i ricoveri nelle terapie intensive. Le restrizioni non saranno allentate

17 nov 2020
antonella coppari
Cronaca

di Antonella Coppari Ma si scorge la luce in fondo al tunnel come in Gran Bretagna?Per dirla in altre parole è iniziato il processo di appiattimento delle curve? In Francia hanno raggiunto il picco, e da noi si intravede? Da giorni tecnici e politici spargono un cauto ottimismo, ultimo il ministro della salute Speranza che ammette: "Siamo vicini ma saranno decisivi i prossimi 7-10 giorni". La situazione sembra più ambigua come ambigui sono i dati di ieri, al di là delle cifre che registrano 27.354 nuovi casi e 504 morti. Il principale indicatore che viene usato sia dal Cts che dal governo è il cosiddetto indice Rt: dovrebbe registrare la velocità del contagio e si comincia a tirare il sospiro di sollievo quando ogni positivo infetta meno di una persona, ora il rapporto è superiore, tra 1,4 e l’1,7 ma in discesa, ed è questo che giustifica l’ottimismo. Solo che, secondo autorevoli voci, quell’indice a fronte di un tracciamento sfuggito di mano ha poco senso. Restano gli altri dati: quello citato spesso dal governo è il rapporto tra il numero di tamponi effettuato nel corso di una giornata e numero di positivi rintracciato: sembrava in picchiata, ma negli ultimi quattro giorni ha ripreso a crescere toccando ieri il 17,92%. Vero è che, contemporaneamente, un altro indicatore fondamentale, quello sulle terapie intensive, registrava una caduta netta (70). Più complicato rintracciare quella che, a detta del ministro della Salute, è l’indicatore più importante e cioè il rapporto tra quanti entrano in ospedale per Covid e quanti, nella stessa giornata, vengono dimessi. Il dato è introvabile, bisogna ricavarlo lavorando di fino su tabelle e dati regionali. Eppure proprio a quel rapporto più di ogni altro guarda Speranza quando ammette fiducioso di considerare possibile il raggiungimento del picco, cioè del momento di massimo contagio, entro ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?