1 I dieci articoli

Il Concordato (non il Trattato) fu rivisto nell’84. La revisione dei Patti Lateranensi del 1929

fu firmata a Villa Madama, a Roma, il 18 febbraio, dall’allora premier Bettino Craxi, per lo Stato italiano, e da Agostino Casaroli, Segretario di Stato della Santa Sede (foto)

2 Il nodo principale

La querelle esplosa formalmente tra il Vaticano

e i sostenitori del ddl Zan

si concentra soprattutto

sulle parole dell’articolo 2

del Concordato che,

secondo la Santa Sede, sarebbe violato

dal provvedimento

3 Articolo 2: che cosa dice

La Repubblica riconosce alla Chiesa "la piena libertà di svolgere la missione pastorale, educativa e caritativa, di evangelizzazione". E le si assicura la libertà, "di pubblico esercizio del culto,

di esercizio del magistero e del ministero spirituale"