La Chiesa ortodossa serba è una delle giurisdizioni canoniche autocefale della Chiesa ortodossa: tra queste è la sesta per importanza dopo quelle di Costantinopoli, Alessandria, Antiochia, Gerusalemme e Mosca. Sotto la sua giurisdizione ricadono i fedeli che vivono in Serbia, Montenegro, Bosnia ed Erzegovina, Macedonia e Croazia. La Chiesa serba è organizzata gerarchicamente:

al vertice (ma con un primato esclusivamente d’onore) c’è il Patriarca dei Serbi che è anche Arcivescovo di Peć e Metropolita di Belgrado e Karlovac. Accanto al Patriarca ci sono gli Eparchi, ossia i Vescovi, che governano ciascuno una Diocesi.

Fondata nel 1219 da San Saba I, attualmente conta circa 10 milioni di fedeli.

Dal 18 febbraio del 2021

il patriarca è Porfirio.