Il raid del nonno

L’11 settembre il piccolo

(foto del Tg2) è stato prelevato dal nonno materno Shmuel Peleg durante un incontro autorizzato dal giudice e portato a Tel Aviv.

La battaglia giudiziaria

La zia materna Aya Biran (foto) ha l’affidamento

di Eitan, ne ha rivendicato

la custodia, così come disposto dai giudici

in Italia. Si è andati

così davanti al giudice.

Primo verdetto

Ieri a Tel Aviv è arrivata

la prima pronuncia

in tribunale: Eitan deve tornare in Italia con la zia. I nonni materni (la nonna Etty Peleg in foto) hanno 7 giorni per il ricorso.