Jonathan Pollard, 66 anni
Jonathan Pollard, 66 anni

L’arrivo di un eroe. Così Israele ha accolto Jonathan Pollard ebreo americano,ex analista della marina militare Usa, che per un pelo evitò la pena capitale e che fu condannato all’ergastolo con l’accusa di aver spiato a favore di Israele. Una vicenda che a metà degli anni ‘80 mise a dura prova le tradizionali ottime relazioni con gli Usa in una bufera di intelligence che gelò i rapporti tra i due alleati senza mai spegnersi del tutto. Cia, Fbi e varie amministrazioni Usa hanno fortemente osteggiato la sua liberazione dopo 30 anni di carcere e 5 di libertà vigilata e fatto ostruzionismo alla possibilità che lasciasse il paese. Ad attendere la spia, 66 anni, all’aeroporto Ben Gurion di Tel Aviv è stato il premier Benyamin Netanyahu in persona.