1 La fabbrica

Fabbrica Automatismi Apertura Cancelli viene fondata a Zola Predosa (Bologna) nel 1965 da Giuseppe Manini, piccolo imprenditore edile

2 La morte dell’erede

Nel 2012, Michelangelo Manini, figlio succeduto al padre Giuseppe come presidente, muore a 50 anni. Persona schiva e single, Michelangelo lascia in eredità, in base al testamento, il 66% dell’azienda all’Arcidiocesi di Bologna. La valutazione complessiva del lascito è di 1,7 miliardi

3 La battaglia legale

Una dozzina di parenti impugna il testamento costringendo il Tribunale di Bologna a mettere l’azienda sotto tutela giudiziaria. Solo nel 2014 la Curia torna in possesso dell’intera azienda dopo aver rilevato la quota dei francesi. I dividendi finanzieranno i progetti contro il disagio sociale