1Resta ancora in carcere in Turchia Osman Kavala. Dopo il prolungamento della sua detenzione preventiva deciso dieci giorni fa da un tribunale di Istanbul, anche la Corte costituzionale di Ankara ha bocciato la richiesta di rilascio del filantropo nel mirino del presidente Recep Tayyip Erdogan, in prigione in attesa di giudizio da 1.155 giorni. Una decisione che giunge all’indomani dell’approvazione di una legge che rischia di limitare fortemente l’autonomia delle organizzazioni non governative nel Paese.