La futura vicepresidente Kamala Harris troneggia sulla copertina di Vogue di febbraio, ma molti utenti dei social hanno criticato le foto scelte dalla rivista.

A corredare l’intervista esclusiva, infatti, ci sono due copertine realizzate da Tyler Mitchell, il fotografo afroamericano che nel 2018 aveva immortalato sempre per Vogue la star del pop Beyoncé. Il primo scatto ritrae Harris, 56 anni, in una tuta blu polvere di Michael Kors, con le braccia incrociate e una spilla con la bandiera americana sul bavero. La seconda immagine, quella che ha fatto scattare la polemica, mostra la Harris in giacca e pantaloni neri, una collana di perle intorno al collo. Lo sfondo è rosa e verde, un riferimento alla sorellanza Alpha Kappa Alpha di cui la Harris ha fatto parte.

I fan hanno criticato quest’ultima immagine quando è emersa ieri mattina su Twitter, definendola irrispettosa e ipotizzando che l’immagine sia stata deliberatamente ritoccata per schiarire la pelle della Harris. Non si sa ancora quale delle due foto verrà scelta per la copertina definitiva. Una delle due, infatti, potrebbe finire solo sull’edizione digitale. Per quanto riguarda il cartaceo, il fotografo Mitchell – anche in seguito alle polemiche – ha già scelto: "Meglio la prima".