Weston McKennie
Weston McKennie

Torino, 1 aprile 2021 - I giocatori della Juventus Weston McKennie, Paulo Dybala e Arthur sono stati multati dai Carabinieri per aver violato le norme anti-Covid. Ieri sera, intorno alle 23.30, una pattuglia dei Carabinieri è intervenuta presso la villa di McKennie, sulle colline di Torino, dove si stava svolgendo una cena, con ospiti anche i compagni di squadra Dybala e Arthur insieme alle rispettive compagne.

Torino-Juventus: Mckennie, Dybala e Arthur non convocati

Juventus, Leonardo Bonucci positivo al Covid

I militari dell'Arma, probabilmente avvisati da qualche vicino di casa, tra difficoltà con la lingua e timori, ci hanno messo circa un'ora per farsi aprire. Una volta entrati, hanno multato tutti i presenti (in tutto una decina) per avere violato le norme anti Covid vigenti in questo periodo. È probabile che, oltre alle multe inflitte dalle forze dell'ordine, per McKennie, Dybala e Arhur, scattino anche i provvedimenti della Juventus.

Oltre alle ammende amministrative, per McKennie, Dybala e Arthur arriveranno anche le multe della Juventus. Non è da escludere che il club bianconero decida di assumere posizioni più severe, per esempio sospendendo i tre giocatori e non convocandoli per il derby con il Torino in programma sabato pomeriggio.

Dybala si scusa

"So che in un momento così difficile nel mondo per il Covid sarebbe stato meglio non sbagliare, ma ho sbagliato a rimanere a cena fuori, non era una festa, ma ho sbagliato lo stesso e mi scuso". Con questo post su Instagram Dybala si scusa per quanto accaduto ieri sera.