Roma, 12 aprile 2021 - Isole 'Covid free' (libere dal Covid cioè) per accogliere quest'estate i turisti in tutta sicurezza. Il modello viene dalla Grecia, anche in Italia si comincia a pensarci e subito da noi esplode la polemica. A placarla sono gli uffici del commissario straordinario per l'emergenza, Francesco Figliuolo, da cui arriva lo stop, secondo quanto apprende l'Agi: l'ipotesi che ci possano essere località turistiche privilegiate non esiste

Bollettino Coronavirus: i contagi del 12 aprile 2021

Garavaglia: "Puntiamo alle spiagge aperte a maggio"

Su tutto il territorio nazionale, infatti, vale l'ultima ordinanza del commissario per l'emergenza Covid, che prevede come categorie prioritarie da vaccinare quelle degli over 80 e dei fragili, per arrivare poi a scalare fino ai 60 anni. L'ordinanza numero 6, conferma la Struttura commissariale, firmata da Figliuolo il 9 aprile, in coordinamento con il ministero della Salute - ha valenza nazionale e deriva dalle direttive politiche del presidente del consiglio, Mario Draghi. Non ci saranno, quindi, eccezioni.

Isole Covid free: cosa sono

Modello Grecia, si diceva. Succede che dall'altra parte dell'Adriatico abbiano deciso che entro fine mese gli abitanti delle 69 isole verranno vaccinati così che la stagione turistica possa partire con meno affanni già a partire dal mese di maggio.

La Campania

Anche da noi molti territori si sono mossi. Il turismo è uno dei settori messi in ginocchio dalla pandemia e il vaccino resta l'arma fondamentale per poter tornare ad una vita (e a un'economia) normale. Così la Regione Campania ha predisposto un piano di vaccinazioni per tutti i residenti di Ischia, Capri e Procida, che prevede la vaccinazione a tappeto di circa 20mila persone così come richiesto dai sindaci che spingono. 

Ma c'è da tenere presente la recente ordinanza del commissario Figliuolo - come ripetuto sopra -, che impone la priorità della vaccinazione degli over 80 e quindi il piano subirà un ovvio ritardo. "La Campania lavorerà per avere le isole Covid Free - ha tirato dritto il governatore della Regione, Vincenzo De Luca -. La Campania andrà avanti e non chiederà l'autorizzazione a nessuno, nè a Roma nè a Bruxelles nè alle Nazioni Unite". "Riteniamo prioritario - ha aggiunto - il rilancio del comparto turistico in Campania. O si fa oggi questa campagna vaccinale oppure perdiamo un altro anno di turismo che significa lasciare decine di migliaia di stagionali senza pane".

Il governatore ha poi fatto retromarcia, spiegando che "anche sulle isole ogni centro vaccinale procede per fasce di età - ha sottolineato De Luca -, ma una volta completati gli ultra 80, gli ultra 70 e 60, il centro vaccinale territoriale può procedere verso tutte le categorie contribuendo alla diffusione capillare delle vaccinazioni". 

Isola d'Elba

Ci prova anche la Toscana con un piano che coinvolge circa 35mila abitanti negli arcipelaghi, di cui 32mila solo nell'isola d'Elba (la più grande). "Noi abbiamo un orizzonte preciso e speriamo che l'obiettivo si possa realizzare: vaccinare entro la fine di maggio tutta la popolazione vaccinabile per rendere l'isola d' Elba sicura per i suoi abitanti e per i turisti". Lo ha detto all'Adnkronos il sindaco di Portoferraio, Angelo Zini, presidente della Conferenza dei sindaci elbani. 

Isole Eolie

Dalla Toscana alla Sicilia. Anche le isole Eolie puntano a diventare Covid free prima dell'estate. Il sindaco di Lipari Marco Giorgianni ha riferito che sono già 2500 i vaccinati. 1800 per la prima dose e 700 per il richiamo. Nel contempo è stata definita la campagna vaccinale in tutte le isole minori come previsto dal governo. Pure le Egadi contano sulla vaccinazione di massa.

Sicilia e Sardegna

l progetto Covid free non riguarda comunque soltanto le isole minori. I governatori di Sardegna e Sicilia, Christian Solinas e Nello Musumeci, hanno puntato in alto, chiedendo al governo la scorsa settimana in una dichiarazione congiunta di puntare sull'immunizzazione totale della popolazione delle due isole, entrambe a spiccata vocazione turistica, in modo da garantire "numeri importanti per la ripresa dell'economia nazionale".

La polemica

Sul progetto isole Covid free è polemica. Se ne fa interprete oggi il governatore dell'Emilia Romagna, Stefano Bonaccini: "Mi auguro che il ministro del turismo Garavaglia rigetti immediatamente la proposta di 'isole Covid free'. Non possono esserci località turistiche privilegiate a discapito di altre". Piuttosto il governo si dia da fare perché arrivino più dosi possibili per vaccinare nel più breve tempo possibile e lavori per il passaporto vaccinale, con regole uguali per tutti a livello europeo". Chiara anche la posizione di Massimiliano Fedriga, governatore del Friuli Venezia Giulia e neo presidente dellaConferenza delle Regioni: "In questo momento, proprio per le difficoltà che stiamo vivendo dobbiamo dimostrare a tutti i cittadini di questo Paese che c'è equità".

Allarme Oms: punto critico, contagi esponenziali