"Sono stato fortunato: non si trova spesso un padre a cui succede un figlio con le medesime caratteristiche. A me è successo, come a Maldini e a Mazzola. Così Ennio Doris descriveva il primogenito, che dal 2008 è l’ad di Banca Mediolanum. Il banchiere e la moglie Lina Tombolato, sposati dal 1966, hanno avuto due figli: Massimo Antonio e Annalisa Sara, che è la vicepresidente.

Massimo Antonio, si è laureato in Scienze politiche all’università Statale di Milano e dal 1996 è entrato a far parte del cda di Mediolanum. Dopo un periodo a Londra come Sales Assistant in UBS, in Merrill Lynch e in Credit Suisse Financial Product, nel 1999 è iniziata la sua carriera nalla banca del padre come promotore finanziario. In pochi anni è diventato l’amministratore delegato. Annalisa Sara dal 28 settembre ricopre invece la carica di vicepresidente di Banca Mediolanum e dal 2006 è presidente esecutivo del consiglio di amministrazione di Fondazione Mediolanum Onlus (incarico che ricopre dal 2006). Anche la figlia Sara si è laureata in Scienze Politiche alla Statale.