2 Invitava sui social a compiere attentati in nome dell’Isis e forniva istruzioni dettagliate per fabbricare esplosivi. Fermata dalla polizia una 35enne tunisina residente a Latina per associazione e addestramento con finalità di terrorismo internazionale e istigazione a commettere delitti di terrorismo. Le indagini sono scattate dopo la segnalazione di un profilo Telegram attivo nella propaganda in favore dell’Isis. "Voglio seminare terrore intorno al mondo", avrebbe detto la 35enne in una frase intercettata dagli inquirenti.