Vaccinazioni nel centro di Binasco a Milano (Ansa)
Vaccinazioni nel centro di Binasco a Milano (Ansa)

Roma, 26 marzo 2021 - Scende l'indice Rt medio in Italia. Dal dato di 1,16 della scorsa settimana, oggi l'Rt in Italia è a 1,08. I dati della cabina di regia Istituto superiore di sanità (Iss)-ministero della Salute su Covid-19 evidenziano un'incidenza in lieve calo nel Paese: nella settimana dal 19 al 25 marzo sono 247 i nuovi casi di Covid-19 ogni 100mila abitanti, sotto la soglia critica di 250 contagi su 100mila, che veniva superata la settimana precedente.

Questi nel dettaglio i valori dell'indice Rt nelle Regioni: Abruzzo 0.87; Basilicata 0.95; Calabria 1.37; Campania 1.05; Emilia Romagna 0.98; Friuli Venezia Giulia 1.23; Lazio 0.99; Liguria 1; Lombardia 1.08; Marche 1.15; Molise 1.17; Piemonte 1.17; provincia autonoma di Bolzano 0.78; provincia autonoma di Trento 1.02; Puglia 1.17; Sardegna 1.03; Sicilia 0.99; Toscana 1.1; Umbria 0.97; Valle d'Aosta 1.75; Veneto 1.23.

"C'è una riduzione della trasmissibilità con Rt", che è sceso a 1,08, "ma che comunque rimane sopra 1 e ciò significa che comunque il virus tende ad espandersi. Bisogna dunque mantenere le misure" ha detto il presidente dell'Iss, Silvio Brusaferro alla conferenza stampa sull'analisi dei dati del Monitoraggio Regionale della Cabina di Regia. Brusaferro ha ricordato la necessità di mantenere misure di rigore anche in presenza di una decrescita dell'indice Rt.

Covid oggi: il bollettino Coronavirus del 26 marzo

Molto al di sopra della soglia critica di incidenza sono l'Emilia Romagna, con 349 nuovi casi di Covid-19 ogni 100mila abitanti, Friuli Venezia Giulia (410), Lombardia (293), Marche (284), Piemonte (355), Provincia autonoma di Trento (279), Puglia (293) e Valle d'Aosta (292). Nel Lazio l'incidenza è di 217 nuovi casi ogni 100mila abitanti, in Veneto di 254 su 100mila. La Sardegna 'vanta' un'incidenza di 68 nuovi contagi ogni 100mila abitanti, la più bassa.

Effetto Covid nel 2020: tutti i dati Istat