1 In missione

Per il Papa è il 34o viaggio all’estero che lo porta prima a Budapest e poi in Slovacchia. Nell’incontro col premier magiaro Viktor Orban, definito "cordiale", non sono mancate le divergenze, in particolare sul tema dell’accoglienza

di migranti e profughi

2 Il regalo

Il premier Orban ha regalato

a Bergoglio copia della lettera che il re ungherese Béla IV

nel 1250 aveva scritto a papa Innocenzo V in cui chiede aiuto contro i tartari che minacciano l’Ungheria: un messaggio poco conciliante sull’arrivo degli stranieri

3 La citazione Dostoevskij

Il Papa va in Slovacchia.

E dice: "C’è la tentazione

di ritornare schiavi, non di un regime, ma di una schiavitù interiore". Proprio da questa schiavitù lo scrittore metteva in guardia La leggenda del Grande Inquisitore, capitolo

dei Fratelli Karamazov