Sono aumentate dell’8,5% le denunce per infortuni sul lavoro fino ad ora in Italia nel 2021, per un totale di 349.449, delle quali ben 772 con esito mortale. È quanto emerge da un’analisi della Coldiretti. "Tra le attività produttive il numero degli infortuni sul lavoro denunciati – rileva l’organizzazione – è aumentato del 6,9% nell’industria e nei servizi e del 3,6% in agricoltura dove gli infortuni sono saliti a 17.786 casi, in controtendenza a quanto era avvenuto negli anni precedenti, sulla base dei dati Inail relativi ai primi otto mesi dell’anno".