Guida ubriaco contromano e si schianta contro un'auto: 1 morto e due feriti (Ansa)
Guida ubriaco contromano e si schianta contro un'auto: 1 morto e due feriti (Ansa)

Lecce, 13 ottobre 2019 - Correva contromano, ubriaco, sulla statale Lecce-Brindisi ed è andato a schiantarsi contro una sventurata Renault Clio, il cui conducente - Desiderio Serio, un dipendente del Comune di Brindisi - è morto sul colpo. Per questo Giuseppe Calianno, carabiniere brindisino del corpo Forestale, è stato arrestato per omicidio stradale

Il pm Giovanni Gallone ha disposto per Calianno gli arresti domiciliari senza obbligo di sorveglianza. Il carabiniere 34enne è ricoverato nel reparto di ortopedia dove agenti della stradale gli hanno notificato l'ordinanza di custodia cautelare. 


Lo schianto è avvenuto intorno alle 4.30 di ieri mattina, sulla Statale 613 Lecce-Brindisi: all'altezza dello svincolo per Surbo, nel Leccese, la Bmw su cui viaggiava il militare si è scontrata frontalmente con la Clio guidata da Serio, 59 anni, che stava rientrando a casa insieme a un amico  con cui aveva trascorso la serata in un locale a Lecce. Il 59enne non è riuscito a evitare l'impatto con il veicolo condotto contromano dal carabiniere, che ha guidato in senso contrario per oltre 10 chilometri, dallo svincolo di Squinzano dopo avere imboccato, nel senso di marcia sbagliato, la Statale 613. 

Nell'incidente Serio è morto mentre l'amico è rimasto ferito, così come il carabiniere brindisino. Le condizioni dei due feriti non sono gravi. Il carabiniere é risultato positivo al test alcolemico cui é stato sottoposto in ospedale dove è ricoverato nel reparto di ortopedia.