Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
21 giu 2022

"In pronto soccorso per tutta la notte su una barella accanto a un morto" La denuncia: un vero incubo

21 giu 2022
Antonella Vittore, 47 anni, parcheggiata su una barella all’ospedale San Camillo
Antonella Vittore, 47 anni, parcheggiata su una barella all’ospedale San Camillo
Antonella Vittore, 47 anni, parcheggiata su una barella all’ospedale San Camillo
Antonella Vittore, 47 anni, parcheggiata su una barella all’ospedale San Camillo
Antonella Vittore, 47 anni, parcheggiata su una barella all’ospedale San Camillo
Antonella Vittore, 47 anni, parcheggiata su una barella all’ospedale San Camillo

"La mia notte da incubo al pronto soccorso del San Camillo, parcheggiata su una barella accanto a un morto". È la denuncia di Antonella che si sfoga dopo quanto accadutole all’ospedale San Camillo di Roma, la grande struttura sanitaria sulla circonvallazione Gianicolense. Struttura d’eccellenza, per molti versi. Ma anche, nella prima linea del pronto soccorso, un luogo che può calpestare ogni dignità e diventare orribile. Quella di Antonella Vittore, 47 anni, funzionario di un importante ente pubblico, è una testimonianza-choc: dopo lunga riflessione, ha deciso di condividere la sua "allucinante esperienza", nella speranza che possa servire "a rendere i politici più consapevoli che la sanità pubblica" .

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?