Una protesta di ristoratori davanti a Palazzo Lombardia a Milano. Tra le richieste, la possibilità di tornare a lavoro e nuovi ristori
Una protesta di ristoratori davanti a Palazzo Lombardia a Milano. Tra le richieste, la possibilità di tornare a lavoro e nuovi ristori

Le imprese fino a 10 milioni di euro di fatturato nel 2019 (con perdite nel 2020 di almeno il 30%) riceveranno ristori calcolati sulla media mensile dei ricavi persi e vi si applicherà una aliquota a seconda della dimensione dell’azienda. Sono cinque le fasce individuate: 60% per le imprese fino a 100mila euro di fatturato; 50% tra 100mila e 400mila euro; 40% tra 400mila e un milione; 30% tra uno e cinque milioni; 20% tra cinque e dieci milioni.

Vengono così superati i codici Ateco: per questa partita vengono stanziati 11,1 miliardi di euro dedicati a 3 milioni di soggetti che otterranno un bonifico entro il 30 aprile. Il rimborso va da un minimo di mille a un massimo di 150mila euro. I pagamenti partiranno tra l’8 e il 10 aprile