Si allenta la pressione sugli ospedali e cala il tasso di positività, che passa dal 5,1% al 4,4%. Molto alto il numero di tamponi eseguiti: 304.990, ovvero 114mila in più rispetto a lunedì. Ieri il bollettino del ministero della Salute segnalava 13.447 nuovi casi in Italia, contro i 9.789 di lunedì. Un aumento fisiologico...

Si allenta la pressione sugli ospedali e cala il tasso di positività, che passa dal 5,1% al 4,4%. Molto alto il numero di tamponi eseguiti: 304.990, ovvero 114mila in più rispetto a lunedì. Ieri il bollettino del ministero della Salute segnalava 13.447 nuovi casi in Italia, contro i 9.789 di lunedì. Un aumento fisiologico dopo il weekend. In aumento i decessi, che sono stati 476 (lunedì 358). Il totale dei morti dall’inizio della pandemia è di 115.088.

In calo i ricoveri: le terapie intensive sono 67 in meno con 242 ingressi del giorno, e scendono a 3.526 in totale, mentre i ricoveri ordinari calano di 377 unità. Negli ospedali, senza contare le rianimazioni, ci sono 26.952 pazienti. Sono 3.158.725 i guariti (+18.160), mentre sono 519.220 gli attualmente positivi (-5.197 rispetto a lunedì).

Trend in discesa per i nuovi casi di Coronavirus in Emilia-Romagna: sono 785 nel bollettino quotidiano della Regione su 26.058 tamponi. Si registrano anche altri 41 morti, 29 uomini e 12 donne, con età media 79,5 anni. Tra le province al primo posto c’è Bologna, con 201 casi più 22 del circondario imolese, poi Modena (150). Calano anche i ricoveri, cento in meno nei reparti Covid (2.654), uno in meno in terapia intensiva (331).

I nuovi casi positivi Covid registrati ieri in Toscana sono 934 su 23.879 test di cui 12.549 tamponi molecolari e 11.330 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 3,91% (12,2% sulle prime diagnosi). In Lombardia continuano a diminuire i ricoverati nelle terapie intensive (-24) e nei reparti (-36). A fronte di 38.490 tamponi effettuati, 1.975 sono i nuovi positivi (5,1%). I guaritidimessi sono 3.227.