È stato centrato ieri a Sassari il secondo 6 del 2020, il primo dopo il lockdown, che vale 59.472.355,48 euro. Il jackpot è stato realizzato nella tabaccheria di via Luna e Sole con una schedina da 3 euro. La sestina vincente è stata: 16, 24, 29, 53, 73, 88 Jolly 62 - Superstar 50. Con quella di ieri sera sono 124 i 6 realizzati dalla nascita del SuperEnalotto. Il jackpot mancava dal 28 gennaio 2020 quando è stato vinto ad Arcola, in provincia di La Spezia, un montepremi da 67,2 milioni di euro, il quattordicesimo montepremi più alto nella storia del SuperEnalotto.

"Mi dovete scusare ma sono molto emozionata. Ci sono state alcune vincite con i “Gratta e Vinci” ma un “6” nella nostra ricevitoria davvero non ce lo aspettavamo. Speriamo che il vincitore si ricordi di noi". Era felice Piera Fara (nella foto), titolare della ricevitoria di Sassari che dove è stato centrato il 6. Per la Sardegna non è solo la settima vincita nella storia del gioco ma anche la più alta mai realizzata.