1 mag 2022

Il sangue di San Gennaro trovato già liquefatto Miracolo rimandato

San Gennaro sorprende tutti: le ampolle con il sangue miracoloso si sono liquefatte all’interno della cassaforte del duomo di Napoli, dove vengono custodite. Un caso rarissimo che ha lasciato i fedeli a bocca aperta. Quest’anno, dunque, nessuna attesa per il famoso prodigio del patrono partenopeo. Evento raro: si è verificato solo poche altre volte in passato. Migliaia di persone, tra fedeli e turisti, avevano affollato il centro storico per la processione del santo tornata dopo tre anni di stop forzato causa Covid. Festa religiosa e popolare, uno dei tre appuntamenti annui in cui si attende appunto la liquefazione del sangue del patrono: quando è stata aperta la cassaforte che custodisce le ampolline il contenuto era già sciolto. Chi cerca di vedere nel fenomeno un oroscopo sui destini della città è indeciso se considerarlo o meno un buon segno. Ma il sindaco Gaetano Manfredi, al suo debutto da primo cittadino in questo evento, non ha dubbi: "È una giornata molto bella. Vedere tanti fedeli, tanti turisti vuol dire che ci siamo mettendo la pandemia un po’ dietro le spalle".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?