16 gen 2022

Covid, i governatori: "Basta colori delle regioni"

Le proposte dei governatori per impedire la frenata di mobilità e consumi. La Federazioni dei medici: "Non è tempo di sconti"

giovanni rossi
Cronaca
CONTROLLI GREEN PASS NEI BAR E RISTORANTI DEL CENTRO MASCHERE FFP2
Green pass, controlli in bar e ristoranti

In attesa che si spenga la pandemia, le Regioni provano a spegnere i colori. La proposta è questa: vivere in zona rossa come in zona bianca, eliminando il sistema geocromatico di identificazione territoriale e corrispondente livello di restrizioni (seppur attenuate nel tempo a forza di revisioni normative). Incassato con riluttanza il no del ministero della Salute alle richieste di modifica del conteggio dei ricoveri Covid, con incorporato beneficio statistico protettivo rispetto alla certezza dei declassamenti, i governatori si ritrovano attorno al nuovo progetto creativo di fare a brandelli fasce e colori. "Un intendimento di base – spiegano fonti regionali – per garantire massima possibilità di spostamento e tutela delle attività economiche, evitando chiusure". I colori delle Regioni da lunedì 17 gennaio La valutazione di fattibilità trae argomenti, conforto e coraggio "dall’introduzione del Super Green pass nei diversi ambiti della vita sociale e lavorativa" e dalla probabile flessione della curva epidemica prevista entro le prossime due settimane. Ma nel caso il tema ’colori ’entrasse davvero in discussione, ci sarebbero anche incognite e ricadute immediate da gestire. Qualche esempio? A sistema cromatico azzerato, cambierebbe in ogni fascia anche la percentuale di capienza sui mezzi di trasporto pubblico. Ancora: in zona arancione decadrebbe il divieto di spostamento tra Comuni per chi non ha il certificato verde rafforzato. Ma le novità più eclatanti emergerebbero in caso di zona rossa, dove – secondo l’ipotesi allo studio – gli spostamenti sarebbero possibili ovunque e tutte le attività economiche resterebbero regolarmente aperte per chi ha il super pass (tranne le discoteche oggi chiuse). Altre proposte dal mazzo? Ecco le carte che i governatori sventolano in faccia a governo e Cts (specie se il sistema geocromatico resistesse): si va da non limitare esclusivamente alle zone rosse la possibilità per i governatori di emanare ordinanze sulla sospensione delle lezioni ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?