1 Il canale di Suez

Isma’il Pascià, Chedivè d’Egitto, commissionò nel 1860 un inno a Giuseppe Verdi per celebrare l’apertura del Canale

di Suez inaugurato nel 1869 (nella foto).

2 Il rifiuto

Isma’il Pascià (foto) offrì 80.000 franchi, ma Verdi rifiutò, dicendo che non scriveva musica d’occasione. Poi accettò per l’enorme somma

di 150.000 franchi.

3 Vita di lusso

L’Aida andò in scena a Il Cairo la vigilia di Natale del 1871. Da lì ebbe un grande successo e di fatto con quell’opera Giuseppe Verdi si arricchì definitivamente.