22 gen 2022

Il piccolo Mustafa è arrivato in Italia "Adesso è anche vostro figlio"

Dalla foto-simbolo a una nuova vita, le parole della madre. Il bimbo siriano senza arti sarà curato tra Siena e Bologna

pino di blasio
Cronaca

di Pino Di Blasio Alle 17,35 il sorriso di Mustafa El Nezzel, 6 anni, nato a Idilib, Siria, senza braccia né gambe per gli effetti di un bombardamento con armi chimiche del regime siriano, riscalda così tanto l’asettica atmosfera dell’aeroporto Leonardo Da Vinci, che si levano applausi, e le lacrime bagnano le mascherine sulle facce dei passeggeri. Mustafa è in braccio al padre Munzir, manda baci a tutti, ha un giubbotto di jeans e arriva davanti ai nastri del ritiro bagagli come una piccola star. È sbarcato dal volo Turkish Airlines partito da Istanbul, assieme alla madre Zeynep e alle sorelline. A Fiumicino, prima di un esercito di giornalisti, fotoreporter, network tv e operatori, lo aspettano i dirigenti del Siena International Photo Awards, i volontari della Misericordia e don Renato Rotellini, vicario dell’arcivescovo di Siena, cardinale Augusto Paolo Lojudice. Il direttore del Sipa, Luca Venturi, prova a mettere un giubbotto più pesante al piccolo, ’fuori fa freddo’ cerca di spiegarsi, aiutandosi anche con sguardi e cenni d’intesa. La madre lo aiuta a vestire Mustafa e poi gli dice in arabo "ora è anche figlio vostro". È solo uno dei momenti toccanti, un tassello emozionante di una storia mosaico che contiene tante cose. Tutte da raccontare. La famiglia di Mustafa, con il piccolo sempre in braccio al padre in carrozzella, si concede per una manciata di secondi ai giornalisti. E poi sale a bordo dell’ambulanza speciale della Misericordia, che porterà i cinque profughi siriani, che da qualche tempo hanno la cittadinanza turca, a Siena. Dove erano attesi dal cardinale Lojudice in una casa messa a disposizione dalla Diocesi, assieme al vitto e ai soldi per le spese indispensabili. "Per la Chiesa, per la comunità senese, per il volontariato sarà una sfida – afferma il cardinale –. Da una parte non vanno deluse le ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?