Barese, Nichi Vendola ha 62 anni e si è ritirato dalla politica già da tempo. Dopo gli inizi nella Fgci e nel Partito Comunista, da sempre impegnato per i diritti degli omosessuali, con la scissione segue Bertinotti in Rifondazione comunista, di cui diventa parlamentare e dirigente di spicco.

Nel 2005 la svolta: le primarie lo incoronano a sorpresa candidato presidente del centrosinistra in Puglia (sconfigge Francesco Boccia). Sostenuto dalla coalizione, diventa presidente della Regione, battendo l’uscente Raffaele Fitto. Durante il suo primo mandato, la Puglia diventa la prima regione per energie rinnovabili (eolico e solare). Nel 2010 fa il bis in Regione e poi diventa presidente di Sel. Partecipa alla fondazione di Sinistra Italiana ma, dopo aver adottato un figlio col compagno, si è ritirato dalla politica